INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE - ANNO 2020/2021 - L.R. 30/98

INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE - ANNO 2020/2021 - L.R. 30/98

Data di pubblicazione:
07 Gennaio 2022
INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE - ANNO 2020/2021 - L.R. 30/98

Per l’annualità 2020 e l’annualità 2021 sono previsti i seguenti “INTERVENTI a favore della famiglia” in attuazione di quanto previsto all’art. 2 comma 1 della L.R. 30/98, individuati dalla Regione Marche con DGR n. 470/2021:
1. INTERVENTI DI SOSTEGNO PER LA NASCITA E PER L’ADOZIONE DI FIGLI,
2. INTERVENTI PER IL SUPERAMENTO DI SITUAZIONI DI DISAGIO SOCIALE O ECONOMICO.
La Regione Marche ha definito le risorse da utilizzare per ogni area di intervento; nel limite delle risorse assegnate l’ATS XIX predisporrà per ciascuna delle azioni sopra indicate una graduatoria d’Ambito.

PER L’INTERVENTO 1 – SOSTEGNO PER LA NASCITA E L’ADOZIONE DEI FIGLI.
a) Aiuto alle donne in stato di gravidanza dal 4° mese in poi in condizione di difficoltà, al fine di prevenire l’interruzione di gravidanza, quando essa dipenda da ostacoli rimovibili mediante sostegno di natura materiale durante e dopo la maternità, attraverso l’accompagnamento della donna e del bambino (L. 194/1978 art. 2 lettera d);
Ammontare del contributo € 500,00;
b) Aiuto a garantire solidarietà alle ragazze madri, in situazioni di difficoltà mediante aiuti di natura materiale, (per ragazza madre si intende persona convivente con i soli figli riconosciuti dal solo genitore);
Ammontare del contributo € 500,00.

E’ richiesto un requisito reddituale costituito da un valore ISEE non superiore ad Euro 10.000,00.

PER L’INTERVENTO 2 – INTERVENTI DI SUPERAMENTO DI SITUAZIONI DI DISAGIO SOCIALE O ECONOMICO:
a) Sostegno per famiglie e genitori separati:
Il richiedente deve allegare alla richiesta di contributo documento attestante l’avvenuto pagamento di attività sportive, spese sanitarie non riconosciute dal SSN, spese per i servizi scolastici ed extrascolastici (doposcuola, baby parking, centri di aggregazione e ludoteche). Sono incluse anche utenze quali luce, acqua e gas.
Tali giustificativi devono essere stati già quietanzati al 31.12.2021.
Il contributo copre le spese fino ad un massimo di € 300,00.
b) Sostegno a famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro che prevede la riduzione delle tariffe dei sevizi comunali a pagamento:
Famiglie con almeno 4 figli dei quali almeno uno frequentante scuola primaria e secondaria nell’anno solare 2021:
 Il trasporto pubblico urbano e extraurbano per raggiungere il plesso scolastico. Per “servizi di “trasporto urbano ed extraurbano” si intendono servizi pubblici e, nel caso di studenti con disabilità, anche servizi di trasporto speciale, finalizzati al raggiungimento della sede scolastica. Il contributo copre le spese sostenute dalla famiglia fino ad un massimo di            € 150,00 giustificate da titoli di viaggio o di altra documentazione fiscale, (da conservare in originale a cura della famiglia per eventuali controlli);
 Servizio di mensa scolastica.
Il contributo copre le spese fino ad un massimo di € 150,00 sostenute dalla famiglia nell’anno 2021 attestate da documentazione fiscale relativa al servizio mensa (da conservare in originale a cura della famiglia per eventuali controlli); Per ogni richiedente può essere presentata la richiesta di contributo sia per il trasporto scolastico che per il servizio mensa per un contributo massimo totale di € 300,00.
c) Sostegno alle famiglie con figli minori di età, rimasti orfani di uno o entrambi i genitori durante gli anni 2020 e 2021.
Ammontare del contributo € 800,00.
E’ richiesto un requisito reddituale costituito da un valore ISEE non superiore ad Euro 10.000,00.