Pedaso: completato il tratto della Ciclovia Adriatica

Video in allegato

Data:
05 Aprile 2021
Immagine non trovata

«Quelle stesse cose che, per conoscerle, ci mettiamo in cammino e attraversiamo il mare, se sono poste sotto i nostri occhi le ignoriamo» (Plinio il Giovane)

    Il tratto della ciclovia pedonale adriatica di Pedaso è stato completato.
L’attuale Amministrazione ha dunque posto l’ultimo tassello di un percorso iniziato dalla prima Amministrazione Berdini circa 20 anni fa, con l’apertura della viabilità sul lungomare in direzione nord (con la rimozione dell’ex casello, vedi foto) e sud (dove prima si trovavano una scarpata e diversi tratti  impercorribili).
    Nel portare a termine l’ultimo tratto mancante della nostra bella passeggiata lungomare è stato realizzato tutto il tratto di pista compreso tra la zona del villaggio Tibiceco e il territorio confinante di Campofilone.
Sono stati poi rifatti e implementati tutti i sottoservizi e rifatta la pubblica illuminazione della zona centro con nuovi pali,luci led, e nuove linee dal porto al fosso della cupa. La zona centrale ora inoltre è dotata di video sorveglianza.
Nella settore a sud, dalla centrale Enel fino al confine di Pedaso (il fosso di Campofilone) sono state sostituite tutte le lampade  led.
È stata rifatta a nuovo la rete idrica, sia quella di adduzione delle docce, sia quella delle fontanelle.
Sono state poi rifatte le nuove docce, due delle quali anche per disabili .
Questi interventi si incastonano al già realizzato collegamento del ponte ciclopedonale tra Pedaso e Altidona, al rinnovato tratto di accesso all’area del c.d. porticciolo con la nuova pavimentazione in quarzo,che ha sostituito la vecchia e disagevole strada sterrata.
È stato inoltre rinnovato (con il disattivato) e sensibilmente ampliato tutto il tratto di pista antistante le concessioni (Faro/Lampara/Matepaya).
Gli interventi per il nostro nuovo lungomare tuttavia non si fermano qui.
    Tra le attività in programma vi è ora la realizzazione dell’illuminazione pubblica presso il tratto del Tibiceco; la sistemazione di terra di riporto nella fascia ad ovest della pista pedociclabile per proseguire poi con la piantumazione al fine di schermare al meglio la scarpata della ferrovia.
L’attenzione per questo versante è legata agli altri fondamentali interventi già avvenuti e pubblicati, quali la manutenzione di tutte le nostre scogliere e la nuova variante al piano di spiaggia. L’attuale Amministrazione ha ben chiaro che il nostro litorale rappresenta un punto dalla priorità fondamentale, per puntare sempre di più alla migliore promozione del nostro territorio e ambire alla migliore ricettività turisitica possibile.
    Per la prossima estate, con la sistemazione del tratto di Altidona , si ultimerà il progetto di completamento della ciclovia finanziato dalla regione Marche per i tre Comuni di Pedaso, Altidona e Campofilone con Pedaso comune capofila.
Un cambiamento radicale per i nostri concittadini e i nostri turisti, che potranno beneficiare di circa ben 7 km totali di passeggiata.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 05 Aprile 2021