Pedaso sottoscrive il Patto di Comunità contro la povertà educativa

Data:
28 Luglio 2021
Immagine non trovata

 Al teatro Pagani scuola, enti locali ed associazioni firmano un patto: il “Patto educativo di comunità per il contrasto della povertà educativa, della dispersione scolastica e del fallimento formativo”. 
 

-

L’I.C. Vincenzo Pagani, i comuni di Altidona, Campofilone, Lapedona, Monterubbiano, Moresco e Pedaso, l’Ambito sociale territoriale XIX di Fermo e 19 associazioni culturali, sportive e di promozione sociale della bassa Valdaso si sono costituite “comunità educante” assumendosi una responsabilità: quella di contribuire ad educare bambini e ragazzi, avendo come priorità la cura e la presa in carico delle fragilità. Promotrice del patto di comunità la dirigente scolastica, Annarita Bregliozzi. Prima di cominciare viene proiettato un video, ritrae dall’alto i sei comuni della Valdaso. Esso rientra all’interno di un progetto che mette in rete l’I.C. Pagani con altre sette scuole di Marche, Umbria ed Emilia Romagna. I ragazzi stanno studiando i siti più interessanti, li mapperanno, per poi renderli fruibili attraverso il digitale. Del progetto (Rinascimento 4.0) fa cenno la preside. Un 26 luglio emozionante per lei, che ad una scuola ben inserita nel territorio ci tiene.

Un giorno emozionante per lei. Ricorda un episodio: «appena arrivata, gli studenti del Consiglio Comunale ragazzi mi fecero un’intervista. Dissi loro che immaginavo questa scuola di Monterubbiano come un cuore che pulsa e manda linfa in tutto il territorio. Ma che dal territorio, a sua volta, riceve stimoli, nutrimento» dice oggi, a distanza di due anni. Si appella alla Costituzione la dirigente, all’articolo 118 in particolare. Mira ad un approccio partecipativo, cooperativo, solidale della scuola. «Siamo qui per dire che vogliamo una scuola che non lascia indietro nessuno, che contrasti la dispersione e l’abbandono, che favorisca la partecipazione attiva anche delle famiglie e dei ragazzi» afferma la Bregliozzi, che prosegue: «si fa questo anche facilitando l’apertura delle scuole il pomeriggio, dando vita a progetti, laboratori». Le associazioni firmatarie vengono ringraziate una ad una: il Corpo musicale Cusopoli di Monterubbiano, l’Armata di Pentecoste, la società sportiva Stella Polare di Pedaso, la Croce Verde Valdaso, la Croce Rossa di Fermo (sezione Rubbianello), l’Avis di Altidona, le Pro loco di Altidona, Pedaso, Monterubbiano, Campofilone, Moresco, la società sportiva Pallacanestro Pedaso ASD, la Polisportiva Campofilone, l’Associazione Spaesamenti, le Corali di Lapedona e Campofilone, l’USD Monterubbianese, la Robbia ASD e, infine, Theblacksheepmtb. Per chi volesse aggiungersi, di posto - come specifica la dirigente scolastica - ce n’è. A settembre sono pronti a partire con le attività, ora si progetta insieme.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 28 Luglio 2021