Pedaso ottiene quasi 250.000 euro per la manutenzione delle scogliere

Un risultato fondamentale per la cura e la protezione delle spiagge dall'erosione

Data:
29 Ottobre 2020
Immagine non trovata

Sin dalla presentazione del suo programma elettorale, l’attuale Amministrazione comunale di Pedaso aveva affermato che era indispensabile effettuare la manutenzione delle scogliere foranee poste davanti al nostro centro abitato. Un passaggio operativo e logico essenziale,senza il quale ogni operazione di ripascimento sarebbe stata vanificata.
Il primo intervento di manutenzione, tra fine 2019 e  inizio 2020 , è stato effettuato sulla scogliera più lunga (circa 260 metri) , posta a protezione del molo e della spiaggia di fronte alle concessioni “La Lampara” e “Matepaya”, davanti al centro storico, grazie a un finanziamento ricevuto dalla Regione Marche pari a circa
€ 150.000

Come step successivo l’Amministrazione ha voluto predisporre la Progettazione Definitiva per un “Intervento complessivo di manutenzione delle opere di difesa costiera esistenti ”, per un importo totale di € 435.000,

 

Gli interventi previsti in questo nuovo Progetto di manutenzione sono due:

  • il rifiorimento di quattro barriere distaccate emerse (cioè quelle ancora bisognose di manutenzione) e di un pennello radicato a terra, al fine di ridurre il rischio di erosione costiera che affligge il litorale del Comune di Pedaso;
  • il prolungamento dell’ultima scogliera a Sud, davanti alla Stazione ferroviaria, al fine di ridurre le dimensione del varco a 30 m , come quello delle altre scogliere, per garantire la protezione del litorale prospiciente la pista ciclopedonale e il rilevato ferroviario.

Con tale progetto l’Amministrazione ha presentato richiesta di finanziamento alla Regione, che  su tale base ci ha inserito Pedaso nel “Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo” (ReNDiS), un progetto Statale che si occupa dell'attuazione di Piani e programmi di interventi urgenti per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Con grandissima soddisfazione, tramite Decreto del Dirigente della P.F. Tutela delle Acque e Difesa del Suolo e della Costa n° 110/2020, la Regione Marche ha assegnato un finanziamento di
€ 242.000 che consente a Pedaso di centrare il primo obiettivo: effettuare i lavori di rifiorimento delle restanti quattro scogliere ancora da manutenere e di uno dei pennelli a Nord, per una lunghezza totale di circa 410 m.

Il Progetto Esecutivo è già stato predisposto con l’obiettivo di eseguire i lavori entro l’anno 2020.

La Progettazione è stata eseguita dal gruppo di tecnici formato dall’Ing. Lorenzo Mauri, dall’Ing. Caterina Tamanti e dal Geol. Alessio Acciarri, i quali seguiranno anche la Direzione Lavori.

Tale intervento e gli stretti tempi di attuazione ed esecuzione applicati dall’Amministrazione garantiranno la piena efficacia delle opere di difesa foranee presenti sul litorale Pedasino, migliorandone, già da questa invernata, la sicurezza e limitando al massimo i danneggiamenti conseguenti le mareggiate.

Nel frattempo l’Amministrazione sta cercando di individuare altre fonti di finanziamento per realizzare il secondo stralcio del Progetto complessivo, così da aumentare ancora di più le condizioni di sicurezza del litorale.

 

 

 

Ultimo aggiornamento

Sabato 09 Gennaio 2021