Sagra delle cozze 2020: il resoconto del Comitato

Data:
31 Marzo 2021
Immagine non trovata

Con il recente insediamento del direttivo che guiderà la nuova Pro Loco, si esaurisce completamente l’attività dell’Associazione “Sagra delle Cozze per l’anno 2020”, costituita nel luglio scorso con l’obiettivo di dare continuità, pur in un anno così difficile per via della pandemia, a una delle più importanti tradizioni pedasine: il comitato passa le consegne della manifestazione all’ente che ne è da sempre titolare e gestore, ed è dunque il momento di tracciare, dopo averlo rinviato per non creare interferenze con l’elezione del nuovo direttivo, un bilancio di questa edizione così particolare della Sagra.
I risultati sono molto soddisfacenti. Innanzitutto da un punto di vista organizzativo: le complicazioni create dal coronavirus hanno reso necessario rinnovare in maniera radicale metodi e procedure, tanto da creare un solco utile per le edizioni future, di pandemia ma anche ordinarie. Per far questo, il comitato, composto da Vittorio Asuni, Maria Maranesi e Paolo Marconi, ha potuto contare su una collaborazione senza la quale niente sarebbe stato possibile: da parte dell’Amministrazione comunale in primis, ma anche della dimissionaria Pro Loco e di membri storici di questa, come il compianto Guido Ricci, che ha avuto un ruolo insostituibile di guida e memoria del pregresso; e preziosa è risultata l’opera di volontariato assicurata da varie associazioni sportive pedasine, a partire da quella calcistica.
Grazie a tutto questo, la Sagra delle cozze 2020 ha potuto ottenere, malgrado la pandemia, risultati importanti anche sul piano contabile. Si allegano, in proposito, i rendiconti al 31/12/2020 e il prospetto di previsione anno 2021 (all/ti nn. 1-2-3-4).
L’attività ha prodotto rimanenze per un valore complessivo di circa € 1300,00 (all/ti nn. 5-6) già a disposizione della Pro Loco, oltre a una disponibilità economica di circa € 13.700,00 al netto di IVA, tasse e ogni altro onere. La somma è già stata in parte utilizzata per erogazioni liberali alle associazioni attive nel territorio come riportato nel prospetto (all/to n.7), destinando la somma residua di circa € 9.000,00 interamente alla Pro Loco, vincolandola alla seguente destinazione d’uso: acquisto attrezzature per ufficio e per sagra e lavori di ristrutturazione su edifici concessi in comodato gratuito dal Comune di Pedaso.
Si ringraziano tutti i volontari che hanno partecipato all’evento e quanti hanno supportato l’associazione nell’organizzazione della sagra in così poco tempo e con così tante incognite.

Di seguito gli allegati di riferimento