Pedaso: in funzione tutte le nuove telecamere di sorveglianza

La progettazione dell’impianto è frutto di una sinergia tra il Comune , il Comando dei Carabinieri di Pedaso e Fermo e la Prefettura di Fermo.

Data di pubblicazione:
02 Gennaio 2022
Pedaso: in funzione tutte le nuove telecamere di sorveglianza

Sono in funzione da questa settimana le nuove telecamere di videosorveglianza nel centro e nella periferia della città di Pedaso. 

I lavori per l’estensione e l’ammodernamento del sistema di videosorveglianza si sono svolti tra ottobre, novembre e dicembre.

La progettazione dell’impianto è frutto di una sinergia tra il Comune , il Comando dei Carabinieri di Pedaso e Fermo e la Prefettura di Fermo.

Gli interventi  hanno permesso il monitoraggio di aree, come l’area del Porto, l’area della Stazione Ferroviaria e l’area del Cimitero, il piazzale della Scuola media statale; alcune zone dei giardini del Viale della Repubblica; Via Martiri della Libertà in corrispondenza dei giardini del Viale e dei campi da tennis, in quelle zone dove si sono verificati furti alle automobili nel periodo estivo; il Parco Bruti utilizzato come parcheggio nel periodo estivo; Bambinopoli , il Platano Verde; gli ingressi all’Ecocentro; il parco di Via Amendola; e il Parco Bau; gli accessi del lungomare, parte del lungomare e il porto .

Particolare attenzione inoltre è stata riservata alla protezione perimetrale del paese, con l’installazione di telecamere di controllo targhe nei varchi viari di ingresso ed uscita.

Con le nuove installazioni, Pedaso ha attive 69 telecamere presenti sul territorio, di cui 7 lettori targhe OCR SELEA con funzioni avanzate di rilevamento. Pertanto possiamo affermare che il nostro paese ha un alto livello di videosorveglianza visto  le limitate dimensioni del territorio comunale, (3,85 Kmq,) , il comune più piccolo delle Marche 

Tutte le telecamere hanno un sistema di registrazione digitale ad alta risoluzione con funzionamento h24, con standard che rispettano le normative sulla privacy, e sono collegate alla centrale operativa della Polizia Municipale, alla Caserma dei Carabinieri di Pedaso e al comando provinciale dei carabinieri di Fermo.

L’obbiettivo perseguito dall’amministrazione comunale è quello rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio anche nel quadro della collaborazione tra le Forze di Polizia e la Polizia locale, adottando strategie congiunte, volte a contrastare ogni forma di illegalità e favorendo così l’impiego delle Forze di Polizia per far fronte ad esigenze straordinarie del territorio. 

 

L’impegno profuso ha  già avuto un positivo riscontro facendo registrare una cessazione immediata di furti in alcune zone una su tutte il parcheggio del Cimitero .

 

I lavori di questo secondo intervento sono stati eseguiti dall’azienda Mit Security di Macerata con competenze specialistiche nel settore, ed hanno avuto un costo di circa 72.000euro, per metà finanziato dal Comune di Pedaso e per l’altra metà con i fondi del Ministero degli Interni grazie all’interessamento della Prefettura di Fermo che ringraziamo per la collaborazione dimostrata.

Il primo intervento è costato € 58.000: in totale abbiamo investito in sicurezza  una cifra importante pari a € 130.000 ,di cui € 95.000 con fondi del Comune e  € 35.000 con fondi del Ministero degli interni

Ultimo aggiornamento

Lunedi 03 Gennaio 2022